Per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, questo sito usa cookie anche di terze parti.
Chi sceglie di proseguire nella navigazione su magazine.familyhealth.it oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy .

Ho capito, chiudi il banner.

X

Le ricette Prevenzione di Marco Bianchi – Orzo con funghi e curcuma

27 febbraio 2018

1549 Views

Prevenire le malattie infiammatorie anche con l’alimentazione, privilegiando frutta e verdura e limitando i carboidrati e i grassi saturi animali.

 

 

 

 

Vi propongo, quindi, una ricetta dal forte potere antinfiammatorio. Protagonista l’orzo, grande alleato dell’intestino come tutti i cerali integrali, la curcuma, ottimo antiossidante, e i funghi, grandi amici del nostro sistema immunitario.

Cosa serve

  • 320g di orzo
  • 80g di funghi secchi
  • 120g di funghi porcini surgelati
  • 60g di thaina (crema di sesamo)
  • 4 cucchiai di olio evo
  • mezzo spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di curcuma

Preparazione

Mettere in ammollo i funghi secchi in acqua tiepida per circa 30 minuti, quindi nel frattempo cuocere l’orzo in acqua leggermente salata. Spadellare i funghi secchi strizzati, insieme ai funghi surgelati, senza aggiungere acqua ma soltanto mezzo spicchio di aglio e l’olio extravergine di oliva.

Unire i funghi all’orzo, aggiungere la thaina e la curcuma, mescolare bene.

Prelevare un paio di cucchiai di orzo e funghi, frullarli con un paio di cucchiai di acqua e quindi mescolare la crema ottenuta, insieme a quanto non frullato, nella padella. Servire e gustare!

VUOI PORTARE SEMPRE CON TE LE RICETTE DELLA PREVENZIONE? SCARICA QUI LA RICETTA!

Family Health si impegna a diffondere la cultura della prevenzione consapevoli che il primo passo per il proprio benessere è pensare alla salute.

Prova Family Health e il suo Fascicolo Sanitario Digitale Personale. Archivia i tuoi referti medici, condividi informazioni corrette con il tuo medico e tramanda la tua storia clinica alle generazioni future. SCOPRI DI PIù!

Patrocinato da: