Per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, questo sito usa cookie anche di terze parti.
Chi sceglie di proseguire nella navigazione su magazine.familyhealth.it oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy .

Ho capito, chiudi il banner.

X

Cibo Etnico: nuovi sapori, nuovo benessere

di Martina Donegani,

2 agosto 2019

399 Views

La cucina etnica si sta diffondendo un po’ dappertutto come gradevole corollario della globalizzazione, e molti di noi ne vengono a stretto contatto anche durante le vacanze, soprattutto se ci si reca in qualche meta esotica.   Ma come conciliare la curiosità per il nuovo con la leggerezza e il benessere? Ecco qualche consiglio a seconda della cucina etnica che si vuole approcciare…

L’Europa: l’etnico vicino

La cucina spagnola o quella greca, per esempio, danno l’opportunità di assaggiare piatti mediterranei insoliti per noi, ma non troppo lontani dalla nostra “filosofia” alimentare. Una ricca paella è tra i migliori piatti unici che si possano trovare, il “gazpacho” (zuppa fredda di pomodoro e verdure) è perfetto per chi vuole rimanere particolarmente leggero, così come sono assolutamente salutari (anche se un po’ meno light) il classico moussakà di melanzane e i numerosi condimenti a base di yogurt tipici della gastronomia greca, come lo tzatziki.

Piano con le spezie

Addentrandosi in sperimentazioni più esotiche, occorre un po’ di cautela con i sapori forti. Soprattutto la cucina dei paesi più caldi si caratterizza infatti per l’uso abbondante di spezie e aromi, utilizzati anche in virtù delle loro proprietà sanificanti. Molte spezie sono efficaci stimolanti della digestione, ma è necessario fare attenzione agli ingredienti più piccanti: alcuni chili messicani e peperoncini indiani possono risultare fortemente irritanti anche per chi non è abituato, e a risentirne è tutto l’apparato digerente…

Di cotti e di crudi

Al di là dei sapori, sono anche le tecniche di cottura a caratterizzare le diverse culture gastronomiche. I cinesi sono maestri nell’arte della frittura, riescono a friggere persino il gelato. Meglio evitare però di esagerare con i fritti, preferendo cotture ugualmente saporite come quella al forno o super leggere come quella al vapore.

Senza dimenticare che molte culture, prima tra tutte quella giapponese, lasciano grande spazio al consumo di alimenti crudi. In questo caso è necessario però assicurarsi dell’igiene assoluto delle preparazioni. In particolare per il pesce crudo è indispensabile consumarlo solo dopo averlo fatto abbattuto o congelato per almeno 96 ore: un trattamento che serve a distruggere eventuali parassiti come l’anisakis.

Ingredienti “speciali”

Oltre ad avere un gusto ricco e per noi insolito, alcuni tra gli ingredienti esotici più facilmente reperibili possiedono vere e proprie virtù salutari.

  • Il curry è balzato di recente all’attenzione del mondo scientifico per la sua capacità di proteggere dalle malattie degenerative del sistema nervoso.
  • Le alghe marine, verdi, rosse e brune, sono un vero concentrato di iodio, minerale del quale la nostra alimentazione è generalmente povera.
  • La guava contiene una quantità altissima di vitamina C (il quintuplo rispetto alle arance) ed è anche un’ottima fonte di vitamina A, al punto che 100 g di frutta coprono l’intero fabbisogno di un adulto.
  • Il mango è ricco di vitamine C e A e contiene anche un potente antiossidante specifico, chiamato betacriptoxantina.
  • La quinoa, alimento base delle popolazioni andine, è un semicereale ricco sia di amido sia di proteine di buona qualità, complete di tutti gli amminoacidi essenziali.
  • Lo yogurt, utilizzato per marinare la carne e il pesce secondo l’uso indiano, ha la capacità di ammorbidire e sanificare i cibi, facilitandone la digestione.
  • La papaia fornisce buone quantità di fosforo, ferro, e betacarotene, inoltre contiene un enzima digestivo (la papaina) che ne fa un’ottima compagna di carne e pesce, oltre che ingrediente perfetto per le marinate.

Davanti al menu…

Family Health si impegna a diffondere la cultura della prevenzione consapevoli che il primo passo per il proprio benessere è pensare alla salute.

Prova Family Health e il suo Fascicolo Sanitario Digitale Personale. Archivia i tuoi referti medici, condividi informazioni corrette con il tuo medico e tramanda la tua storia clinica alle generazioni future. SCOPRI DI PIù!

Patrocinato da: