II° Giornata Internazionale contro il bullismo. Come aiutare i nostri figli?

di Maura Manca, psicologa e psicoterapeuta Essere vessati, presi in giro e isolati in maniera sistematica e intenzionale dai coetanei è un’esperienza che può favorire l’insorgenza di disagi in diverse aree dello sviluppo, ha conseguenze psicologiche ed esiti gravissimi sulle vittime, sia nel breve che nel lungo periodo, andando ad intaccare soprattutto la sicurezza in se stessi e l’autostima.   I ragazzi che vengono esclusi e prevaricati, in maniera sistematica,

Lavati per favore! No mamma, fa male!

“Lavati per favore!”. Ecco l’espressione più comune che si dice ai figli adolescenti. A dare ragione alla tribù della zero voglia di lavarsi ci si è messa anche la moda.         Vivienne Westwood, stilista inglese alla soglia degli 80 anni, afferma che non si fa la doccia perché il sapone rovina la pelle e che sarebbe sua abitudine lavarsi solo una volta a settimana, preferibilmente nell'acqua già

AIUTO mio figlio è un gigante. Quando l’altezza è un problema e deve preoccupare

di Mauro Bozzola, Professore Ordinario di Pediatria Chi non sogna di avere un figlio alto, slanciato. Ma a volte l’altezza può essere eccessiva e l'alta statura nei bambini può essere la manifestazione di un problema della crescita sottostante. Quando possiamo dire “mio figlio è troppo alto” e l'alta statura nel bambino deve preoccupare? Cosa fare e a chi rivolgersi quando un bambino è troppo alto?   Un bambino viene definito “troppo

Come staccare i figli da smartphone e tablet?

di Maura Manca, psicologa e psicoterapeuta La generazione dei cosiddetti nativi digitali è circondata e influenzata dalla tecnologia sin dalla nascita, essendo totalmente immersi e bombardati da stimoli multimediali, e per tale ragione risulta fondamentale un’educazione digitale fin dai primissimi anni. Come fare a tutelarli e a non farli intossicare da smartphone e tablet?   Ormai bambini e ragazzi utilizzano quotidianamente smartphone e tablet finendo, molto spesso, col fare un

Terza lettera alla Ministra Fedeli relativa al decalogo del MIUR sull’uso dello Smartphone in classe

Gentile Ministra, è la terza volta che le scrivo. Non voglio apparire come uno stalker. Ma le questioni di cui dibatto con lei sono molto importanti per la vita dei nostri figli, che per lei rappresentano gli studenti della scuola che, con il suo ruolo, amministra.     In questi giorni è stato presentato alla stampa il decalogo emanato dalla sua commissione di esperti e lei ha confermato l’intenzione del

Come affrontare con i figli lo stress da rientro? I consigli per ripartire con il piede giusto

di Maura Manca, psicologa e psicoterapeuta Dopo un periodo di vacanza, uno stacco dalla routine quotidiana e dagli orari del lavoro e della scuola, la sola idea di ripartire a pieno ritmo può essere una fonte di grande stress. Spesso si sperimenta un’ansia anticipatoria, si pensa “in anticipo” al giorno del rientro, a tutti gli impegni che stanno per ricominciare, al fatto che non si ha voglia di rincastrarsi in

Asma bronchiale e adolescenti

L’adolescenza, si sa, è una fase complessa. Lo è dal punto di vista emotivo e relazionale, ma anche quando si parla di salute e prevenzione le cose si fanno più difficili. Sarà che gli adolescenti lottano per la loro indipendenza, cercano in ogni modo di mostrarsi autonomi e lontani, ma la natura degli highlander in caso di asma complica il quadro e richiede alla famiglia e alla scuola una maggiore

Come radersi la barba senza rischi. La pelle dell’uomo ha bisogno di cure

di Maria Michela Lavieri, dermatologa Farsi la barba tutti i giorni e per tutta la vita rende la pelle dell'uomo molto sensibile e a rischio di lesioni. Ecco come radersi la barba senza rischi.       A 14-16 anni i ragazzi iniziano a “farsi la prima barba”, spesso più per gioco e per sentirsi grandi, che per una vera e propria necessità. E con questo spirito di “leggerezza” si

Infezioni a trasmissione sessuale. Contro Clamidia e HPV, preservativo ed educazione sessuale

di Tiziana Azzani, giornalista “Il preservativo? Non lo uso, tanto lei prende la pillola!” “Non ci serve, perché lui è l’uomo della mia vita”. Ecco le motivazioni più frequenti che i giovani riportano per giustificare il mancato utilizzo del preservativo, totalmente ignari che il pericolo da scongiurare da un rapporto sessuale non protetto non è solo la gravidanza indesiderata, ma anche la trasmissione di alcune malattie anche molto gravi che possono