Quattrocchi o faccia di ferro? Il segreto è scoprirsi unici e irripetibili

Quattrocchi o faccia di ferro, il segreto è scoprirsi unici e irripetibili. Un paio di occhiali, o un apparecchio correttivo per i denti, non devono essere causa di disagio e insicurezza negli adolescenti, che preferiscono strizzare gli occhi per mettere a fuoco o avere i denti sporgenti piuttosto che correggerli. Ricordate Ugly Betty? Bruttina e insignificante, scelta a lavorare nella moda proprio per non far cadere in tentazione il suo

Attraversare sulle strisce… Non basta!

di Maurizio Tucci, giornalista Se il numero complessivo delle vittime della strada negli ultimi anni è tendenzialmente diminuito (fonte Osservatorio ASAPS - Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale) non si registra un analogo trend tra i pedoni (soprattutto bambini ed adolescenti), molti dei quali investiti nell’atto di attraversare la strada. Sempre secondo i dati dell’Osservatorio ASAPS, nel 2016 si è registrato un incremento del 26% (rispetto al 2015) di
Selfie in bagno

Il ruolo dei genitori nella prevenzione del sexting: come intervenire?

di Maura Manca, psicologa e psicoterapeuta Il sexting, ossia l’invio e la condivisione di immagini e filmati a sfondo sessuale attraverso l’uso dello smartphone e dei social network, è in netta espansione e sta assumendo nuove forme, come lo scambio di immagini anche tra gruppi di amiche. Il ruolo del genitore è fondamentale per prevenire le potenziali drammatiche conseguenze. Foto: Pepita Onlus - Ph: Tommaso Orlandi Per gli adolescenti è consuetudine

Fare i compiti al posto dei figli e giustificarli sempre non fa bene ai figli ma al genitore  

di Maura Manca, psicologa e psicoterapeuta I compiti molto spesso si trasformano in una vera e propria fonte di stress perché spesso i figli non li vogliono fare e dilungano i tempi all’infinito. Questo però non deve portare un genitore a farli al loro posto perché intacca la loro autonomia e manda un messaggio diseducativo.     Sicuramente la gestione dei compiti a casa rappresenta uno dei problemi che mette

Diabete e giovani: l’incredibile accade

Dal 1975 opera a Milano l’Associazione per l’Aiuto Ai Giovani Diabetici (AAGD Lombardia), prima onlus ad autocostituirsi per affiancare e aiutare i ragazzi e i bambini con diabete e le loro famiglie.         Sul sito di riferimento si autodefinisce “una grande famiglia allargata dove trovare sempre un sostegno, un conforto, dove incontrarsi ed essere meno angosciati”. Sì, perché “l’esordio di una malattia diabetica – ci spiega la

Non solo voti e compiti, oltre alla scuola c’è di più

di Maura Manca, psicologa e psicoterapeuta La scuola riveste un ruolo primario nel rapporto genitore-figlio, correndo anche il rischio di perdere di vista gli aspetti legati alla parte emotiva e di sottrarre tempo al legame con loro. Come comportarsi per non fargli subire la pressione legata al rendimento scolastico?     I compiti, insieme al disordine, sono una delle principali cause di tensione e di conflitto tra genitori e figli,

Adolescenti e cefalea…Quando il mal di testa non è più una scusa per non studiare

di Maurizio Tucci, giornalista Il "mal di testa" è uno dei disturbi maggiormente accusati dagli adolescenti. Lo  dicono i genitori, gli insegnanti e gli adolescenti stessi. E se tra i mal di testa lamentati dai ragazzi ci sarà certamente qualche giustificazione scolastica dell'ultimo momento che con la cefalea ha poco a che fare, la diffusione del fenomeno è comunque significativa. La ricerca Proprio su questo tema la Clinica Pediatrica dell'

Seconda lettera per la Ministra Fedeli. Il mio motto è: più biciclette e meno smartphone

di Alberto Pellai, psicoterapeuta Chiarissima Ministra, oggi i giornali rilanciano la notizia in base alla quale lei ha confermato di voler emanare un regolamento che rende obbligatoria la presenza di un genitore all’uscita dalle scuole medie, così che il ritorno a casa degli studenti avvenga sotto la supervisione e la responsabilità di un adulto. Lei, allo stesso tempo, è la Ministra che ha messo al lavoro una Commissione che dovrà

Allenatore sportivo, un vero alleato di salute

di Francesco Cognetti, oncologo L’allenatore è un vero alleato di salute. Agli occhi dei giovani, è un adulto che sa infondere fiducia e con il quale è possibile confidarsi tra un allenamento e l’altro. Secondo un’indagine il 36% dei teenager, residenti nel nostro Paese, chiede al proprio allenatore di calcio (o di altri sport) consigli sul benessere.     Ecco allora, che insieme ai medici, genitori e insegnanti può favorire

Comunicare con gli adolescenti: una sfida non impossibile

di Maurizio Tucci, giornalista Gli adolescenti ci appaiono sempre più come appartenenti ad una sorta di comunità chiusa che vive in un mondo tutto suo. Quasi una “enclave”, refrattaria ad entrare in contatto e comunicare con gli “abitanti” del territorio che la circonda. E quegli abitanti siamo noi.       Se è vero, oltre che estremamente suggestivo, quanto diceva Roberto Burgio – riferimento indiscusso della pediatria italiana – “l’adolescente