Digital Detox: rallentare per ritrovare l’equilibrio

Viviamo nell’era delle distrazioni digitali, nella società della connettività perenne e del lavoro precario H24. Trascorriamo le nostre giornate con lo smartphone in mano ad aspettare un Like, mentre la vita ci scorre accanto e finiamo per essere sempre collegati in uno stato di “attenzione parziale continua” (secondo l’espressione coniata dalla scrittrice Linda Stone, 1998).  Alessio Carciofi, consulente di marketing digitale e autore di Digital Detox Edizioni Hoepli, ha messo

Cellulite? Partiamo dal cibo

di Martina Donegani, biologa nutrizionista Disturbo tipicamente femminile, la cellulite non deve essere confusa con il grasso in eccesso. Certamente l’obesità ne favorisce la comparsa, ma si può addirittura essere magre e soffrire comunque di cellulite.  Per combatterla a tavola, più che alla perdita di peso, si deve puntare a rimuovere l’accumulo di sostanze nocive nell’organismo, tra le maggiori cause di questo disturbo…     Non si tratta soltanto di

Sanità digitale, la rincorsa lenta del Sistema Sanitario Nazionale

di Tiziana Azzani, giornalista Smart, digitale, integrato, facile, flessibile. Ecco il Sistema Sanitario che gli italiani sempre più amanti delle Rete e dei dispositivi elettronici, si aspettano nel prossimo futuro: un servizio sanitario capace di muoversi senza la zavorra della burocrazia e soprattutto digitale. Ma “senza investimenti dedicati il traguardo rimarrà ancora lontano”. E’ quanto emerge dall’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità condotto dal Politecnico di Milano.     I progressi

Ogni famiglia è una rivoluzione

Qualsiasi famiglia decidiamo di formare, amare e proteggere: monoparentale, omogenitoriale e ricomposta deve essere sacra per la società e lo Stato. Ogni famiglia è una rivoluzione  “Ogni famiglia è una rivoluzione, una rivoluzione che parte dal basso e che riguarda non solo noi, ma tutti gli italiani che sperimentano ogni giorno quanto sia vario e in continua mutazione il mondo delle famiglie - afferma Marilena Grassadonia, presidente Famiglie Arcobaleno - ogni famiglia
Marco Bianchi

Io dico sì ai vaccini: anche Marco Bianchi si unisce al nostro grido

Anche Marco Bianchi si unisce alla campagna di Family Health IO DICO SI' AI VACCINI e invita tutti ad unirsi per scrivere su tutta l'Italia SI' AI VACCINI. Siamo molto orgogliosi che Marco creda nella nostra iniziativa e che abbia voluto parteciparvi in prima persona.     E se anche tu pensi che i vaccini siano importanti, accendi un punto della scritta “SI AI VACCINI”, una scritta grande come tutta

Asma, troppi i casi non trattati. Bambini a rischio

di Alessandro Fiocchi, pediatra allergologo Asma, ne soffre un bambino su 10. L'impatto dell'asma sulla qualità di vita è significativo, eppure molti (troppi) pazienti non aderiscono ai protocolli di trattamento in modo adeguato. Per quali motivi i pazienti "sfuggono" ai trattamenti? Perché è importante trattare l'asma?       L’asma è la malattia cronica più diffusa nel mondo, molto frequente anche nei bambini. Dopo un progressivo aumento della sua prevalenza osservato tra
Il Distanziatore. Cos'è come si usa

Il distanziatore cos’è e come si usa

La dottoressa Elena Bozzola ci spiega come usare il distanziatore per fare l'areosol ai nostri bambini. Il tuo bambino ha la tosse e il pediatra ti ha prescritto di fargli l’aerosol. Ecco, ho visto la tua faccia. A volte l’aerosol è davvero difficile, soprattutto quando il bambino è piccolo. Oggi per fortuna diversi farmaci inalatori sono disponibili anche come spray da somministrare con un distanziatore. Sì...ma cos’è il distanziatore… e

Tempo di allergie. Attenzione anche a tavola

di Martina Donegani, biologa nutrizionista In Europa ormai ne  soffre circa l'8% dei bambini e il 3% degli adulti.  Le allergie e le intolleranze alimentari sono sempre più diffuse, e si fanno sentire maggiormente in questo periodo, quando ci si mettono anche i pollini a peggiorare le cose…     È ormai accertato, infatti, che molti disturbi dei quali non si riesce a individuare bene la causa non sono altro che il

Attenti al nichel….a tavola

di Martina Donegani, biologa nutrizionista Orticaria, prurito, senso di fatica e malessere generale...forse è colpa dello stress! E se invece si trattasse del nichel?...       Sempre più spesso il nichel è chiamato in causa come responsabile di allergie e intolleranze, e non solo per contatto diretto della pelle con oggetti che lo contengono, ma anche per il consumo di alimenti nei quali è presente. Diffuso nel terreno, il nichel

Contro obesità e diabete niente più aerobica

di Stefano Milia, fisioterapista e personal trainer Niente più aerobica e niente più soglia degli almeno 40 minuti di esercizio fisico contro obesità, diabete e sindrome metabolica.  L’esercizio di alta intensità e di breve durata (3 minuti) sembra portare agli stessi risultati, se non migliori addirittura rispetto alla ginnastica cardiovascolare. I risultati di uno studio scozzese.     "E' notevolmente più efficace un protocollo di lavoro ad alta intensità che