Mirtillo rosso (Cranberry) per le infezioni urinarie nel bambino e in gravidanza

di Vassilios Fanos, Professore Ordinario Pediatria Le infezioni delle vie urinarie (IVU) rappresentano un evento di frequente riscontro sia nella popolazione pediatrica sia nella donna in gravidanza. Ne è colpito un bambino su 10, ma la percentuale aumenta sensibilmente tra i bambini con meno di un anno di vita (1 bambino su 3). Anche le donne in gravidanza presentano un maggior rischio di incorrere in infezioni delle vie urinarie. È possibile

Sport e bambini, sappiamo scegliere?

di Rino Agostiniani, pediatra neonatologo Danza classica, zumba, ginnastica artistica, pallavolo, karate, calcio, basket...la lista è davvero lunga. Oggi c’è l’imbarazzo della scelta delle attività sportive, ma sai come e quale sport scegliere per tuo figlio?       Se fare sport è salutare per gli adulti, a maggior ragione lo è per i bambini. Perché è così importante per un bambino fare attività fisica? Come si fa a scegliere

Cosa sapere prima di vaccinare il mio bambino

di Elena Bozzola, pediatra e Alberto Villani, Presidente SIP Più di 5000 casi di morbillo in 3 anni, di cui più di 1000 dall'inizio dell'anno. Ma come il morbillo esiste ancora? Il problema è che le coperture vaccinali in Italia sono ben inferiori all'ideale, ma non solo per il morbillo. Alla base del problema lo scetticismo stimolato da disinformazione e anche cattiva informazione sui vaccini.  Ecco cosa sapere prima di vaccinare

Ha 3 anni. Come e cosa deve mangiare?

In età pre-scolare e scolare occorre valutare la necessità e l’importanza di conoscere la “danza dell’alimentazione”: l’equilibrio corretto, cioè, tra i cibi che danno energia, per esempio durante l’attività fisica, quelli che servono per un corretto riposo e, in generale, quelli che fanno bene alla salute e alla prevenzione del benessere.     Nella pratica quotidiana, infatti, pochi e semplici consigli possono essere di grande aiuto: Fare 5 pasti, evitando

Niente pappa, capricci o disturbo alimentare?

di Claudio Romano, pediatra gastroenterologo C’è quello che segue il bambino per tutta la casa con il cucchiaio pieno di pappa, chi prova mille ricette, chi si storie, chi aspetta il momento di distrazione. Spesso nel momento dello svezzamento e fino ai 4 anni di età l’alimentazione del bambino rappresenta una sfida per mamme e papà. Ma perchè un bambino non mangia? Quando l’inappetenza del bambino è segno di un

Bambini e animali, 8 cose da fare quando arriva un cucciolo

di Marina Picca, pediatra libera scelta e  Sabrina Giussani, veterinario “Mi prendi un cagnolino?” Quante volte tuo figlio ti ha fatto questa richiesta? Hai deciso di esaudire il suo desiderio? Ecco qualche suggerimento per affrontare la scelta del cucciolo, il suo arrivo in famiglia e costruire una relazione serena, soprattutto quando in casa ci sono dei bambini. Ecco alcuni consigli per favorire la nascita di una relazione serena ed equilibrata tra il

Giochi con me?

Il gioco è un’attività fondamentale che permette ai bambini di entrare in contatto con le proprie emozioni, di sperimentare, imparare, socializzare, provare piacere e consolidare le proprie competenze. È anche un bisogno dell’uomo, un tempo per ricrearsi e rinnovarsi che meriterebbe più spazio, soprattutto oggi, in una società frenetica e dai ritmi sempre incalzanti. Il senso de gioco Nel bambino il gioco rappresenta un’attività spontanea in cui prova piacere, acquisisce

Le 10 regole d’oro dell’allattamento al seno

di Massimo Agosti, pediatra neonatologo Allattare al seno è un regalo che mamma e bambino ricevono fin dal primo momento in cui si conoscono. Ecco perché tutte le neomamme, per vivere pienamente questa esperienza, dovrebbero avere le giuste informazioni.       È utile sapere che al momento del parto, dopo la fuoriuscita della placenta, diminuiscono i livelli plasmatici di estrogeni e progesterone e si innalza la prolattina. I livelli

Bambini: quando un nevo (neo) deve preoccupare

La pelle si vede è l’unico organo che possiamo osservare, quindi è un alleato nella prevenzione del melanoma: il tumore più aggressivo della pelle. Controllare i nevi congeniti è un’ottima prevenzione che si può fare a qualunque età, perché questi esistono sin dalla nascita o poco dopo la pubertà e per controllarli basta una periodica visita dermatologica. Se sulla pelle del vostro bambino notate nuovi nevi, non allarmatevi, a differenza

10 cose da fare per nonni e nipoti

I nonni con la loro presenza e la loro saggezza rappresentano per molti nipoti un’inestimabile fonte di sicurezza. La casa dei nonni è per tanti bambini l’isola felice, il luogo in cui esplorare, sbagliare e perfino sporcare è concesso, senza il timore di essere sgridati e con la certezza di essere coccolati. Diverso infatti è il ruolo dei nonni, che cedono il testimone dell’educatore e indossano l’abito dell’alleato per condividere