Alimentazione per il cuore, i consigli del cardiologo

Fino all'85% delle malattie cardiovascolari possono essere evitate adottando uno stile di vita sano e quindi niente fumo, poco alcol, attività fisica regolare e dieta corretta.  Abbiamo chiesto a Roberto Ferrari, Direttore Cardiologia e Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Ferrara quali alimenti preferire e quali invece eliminare o consumare con moderazione per seguire un'alimentazione amica della salute del cuore. Prof. Ferrari che tipo di regime alimentare deve seguire chi soffre di

Allenatore sportivo, un vero alleato di salute

di Francesco Cognetti, oncologo L’allenatore è un vero alleato di salute. Agli occhi dei giovani, è un adulto che sa infondere fiducia e con il quale è possibile confidarsi tra un allenamento e l’altro. Secondo un’indagine il 36% dei teenager, residenti nel nostro Paese, chiede al proprio allenatore di calcio (o di altri sport) consigli sul benessere.     Ecco allora, che insieme ai medici, genitori e insegnanti può favorire

Fattori di rischio, conoscere per prevenire. Il nostro destino è già scritto… solo in parte.

di Tiziana Azzani, giornalista Conoscere i fattori di rischio di malattia è il primo passo verso la prevenzione. Family Health, un aiuto concreto per la tua prevenzione personalizzata         “Who wants to live forever...there’s no chance for us, it’s all decided for us”. Sono le parole di una famosa canzone dei Queen, ma anche un sogno, forse, quello di vivere in eterno o almeno il più a

Certificato medico sportivo, scocciatura o opportunità di salute?

di Tiziana Azzani, giornalista Settembre, il calendario dovrebbe iniziare da qui. Perché, dopo le vacanze, a settembre la vita “gira pagina”, inizia il nuovo anno scolastico e con esso tutte le attività ludico-integrative, comprese quelle sportive. E con le iscrizioni in palestra, sia essa danza, nuoto, pallavolo o calcio, ritorna anche il certificato medico sportivo, non solo per bambini e ragazzi, ma anche per gli adulti. Se da molti è

Infarto cardiaco, conoscere i sintomi per non perdere tempo

di Alessandro Maloberti, medico chirurgo L'infarto miocardico acuto è la prima causa di morte a livello mondiale e colpisce un’ampia percentuale della popolazione ogni anno. Negli ultimi decenni la terapia di questa patologia è molto avanzata tanto da aver permesso di ridurre notevolmente la mortalità acuta e soprattutto i danni a lungo termine determinati dall'ischemia cardiaca.   Il “tempo” è un fattore essenziale all’efficacia delle terapie; è infatti fondamentale che

ECG o ECOcardiogramma, quali differenze?

di Alessandro Maloberti, medico chirurgo Che differenza c’è tra elettrocardiogramma ed ecocardiogramma? I pazienti confondono spesso questi due esami, in realtà molto diversi e in grado di dare due tipi di informazioni tra loro molto differenti e spesso complementari. Elettrocardiogramma L’elettrocardiogramma ECG è sicuramente l’esame più eseguito in cardiologia. Esso analizza l’attività elettrica del cuore attraverso l’applicazione di alcuni elettrodi sul torace e a livello dei quattro arti. L’ECG permette

Tutti gli articoli di Luglio per vivere bene vacanze e relax senza dimenticare salute e prevenzione

Estate, tempo di vacanza e relax. Negli articoli di luglio del Magazine Family Health i consigli per tutta la famiglia per trascorrere i mesi estivi in serenità, utilizzare il tempo libero in vacanza senza dimenticare salute e prevenzione. Di seguito ti proponiamo un'anteprima degli ultimi articoli pubblicati.     In evidenza Luigi Memo, neonatologo, propone la sua riflessione al caso del piccolo Charlie Gard a partire dalla lettera pubblicata dal

Ipertensione, quando il camice fa brutti scherzi

di Alessandro Maloberti, medico chirurgo Si può avere la pressione alta senza essere ipertesi? La risposta è “SI”. Esistono infatti alcune situazioni che possono far alzare la pressione solo temporaneamente. Ne sono un esempio l’ansia e lo stress...e anche la presenza del medico. Ipertensione da camice bianco Viene definita “ipertensione da camice bianco” quella condizione in cui la pressione arteriosa risulta elevata durante la visita medica, ma di fatto ritorna

Monitoraggio della pressione delle 24 ore, quando e perchè

di Alessandro Maloberti, medico chirurgo Il monitoraggio 24 ore della pressione arteriosa è un esame semplice, non pericoloso né invasivo. Esso viene effettuato attraverso un apparecchio costituito da un bracciale sfigmomanometrico (manicotto), che viene avvolto intorno al braccio (tipicamente il sinistro), collegato con un tubicino a una piccola pompa (per gonfiare il manicotto) e a un piccolo dispositivo, detto controller, che raccoglie e registra i dati. Il controller dati viene

Nuovi anticoagulanti orali: indicazioni e controindicazioni

di Alessandro Maloberti, medico chirurgo Gli anticoagulanti orali sono farmaci molto utilizzati soprattutto nella popolazione anziana. Essi consentono di mantenere il sangue più fluido e quindi meno propenso a coagulare; per questo si ricorre agli anticoagulanti orali in caso di fibrillazione atriale, nei portatori di valvole cardiache protesiche meccaniche, di trombosi ventricolari, di pregresse trombosi venose profonde o embolia polmonare….e quindi in tutte le condizioni cliniche in cui è importante