Per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, questo sito usa cookie anche di terze parti.
Chi sceglie di proseguire nella navigazione su magazine.familyhealth.it oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy .

Ho capito, chiudi il banner.

X

10 cose da fare per nonni e nipoti

16 marzo 2017

2037 Views

I nonni con la loro presenza e la loro saggezza rappresentano per molti nipoti un’inestimabile fonte di sicurezza. La casa dei nonni è per tanti bambini l’isola felice, il luogo in cui esplorare, sbagliare e perfino sporcare è concesso, senza il timore di essere sgridati e con la certezza di essere coccolati. Diverso infatti è il ruolo dei nonni, che cedono il testimone dell’educatore e indossano l’abito dell’alleato per condividere con i nipoti un tempo ritrovato e ricco.

 

 

1. IN BICI COL NONNO

Con la primavera alle porte le temperature si fanno più miti e il pomeriggio, dopo l’asilo o la scuola, può offrire una magnifica opportunità per esplorare il parco giochi, conquistare una ciclabile, raggiungere una nuova meta. La novità sarà studiare insieme il percorso meno tortuoso concentrandosi sui riferimenti lungo la strada e mettere il piccolo alla guida della spedizione, nel seggiolino o seguendolo mentre impara a orientarsi con la sua bicicletta.

2. INVENTARE STORIE

Creare dal nulla personaggi e avventure, mettere insieme pezzi di vita reale e figure della fantasia alimenta un gioco creativo che diverte nonni e bambini. Sarà buffo inventare insieme i nomi e recuperare nei ricordi comuni o nella memoria del passato i difetti più comici, attribuirli a mitici supereroi e riderci su.

3. IMPARARE IL DIALETTO

I nonni sono anche uno scrigno prezioso che conserva i misteri della lingua. Conoscono i dialetti delle città in cui sono nati e cresciuti e l’Italia ne offre una vasta scelta. Per i bambini può essere una lezione divertente da riportare in classe alla maestra per stupire i compagni: ogni giorno tre parole, tre oggetti o tre mestieri.

4. GUARDARE VECCHIE FOTO

La casa dei nonni nasconde scatole di foto e vecchi album che rivelano la storia di famiglia e qualche segreto su mamma e papà. Quale miglior passatempo può diventare scovare la mamma da bambina, il papà alla sua prima comunione, il nonno in motocicletta, la nonna da giovane?

5. GIOCARE A CARTE

Nei giorni di pioggia o quando si fa buio e rallentare i ritmi favorisce il sonno, il gioco delle carte può rivelarsi un prezioso passatempo. I nonni sono maestri nel gioco delle carte. Perché non imparare le regole della briscola, il ruba mazzetto o scala quaranta?

6. COSTRUIRE GIOCHI

I nonni sono inventori e le nonne fantasiose. Da bambini i loro giochi erano creati a mano con quel che c’era. Con un pizzico di creatività e l’aiuto di Internet, si possono trovare ricette per le bolle di sapone e per la pasta di sale o soluzioni per fare collanine di pasta e scatoline di carta per conservare i dentini.

7. DISEGNARE

Disegnare sprigiona energia e farlo insieme ai nonni può diventare uno spasso. Una volta disposti tutti i colori sul tavolo si può decidere un tema, studiare un oggetto per riprodurlo o passare a osservarsi in ogni dettaglio per farsi un ritratto. Pensate poi a fare tutto questo sul tablet?

8. USARE LA TECNOLOGIA

I nonni, si sa, non sono tecnologici. Allora diventa una bella sfida tra generazioni mettersi a tavolino e giocare insieme con qualche applicazione concordata con mamma e papà, rispondere a qualche quiz e controllare le risposte esatte, fare ricerche su un argomento per la scuola.

9. VISITA ALLA BIBLIOTECA

I nonni raccontano storie e spesso le leggono ai nipotini prima del sonnellino. Allora perché non programmare una visita alla biblioteca del quartiere o della città una volta alla settimana? Iscrivere il piccolo, fargli avere la tessera e invogliarlo a sfogliare i libri illustrati nello scaffale della sezione bambini, può favorire la sua voglia di leggere.

10. ALLA SCOPERTA DEL MUSEO

Anche il museo, infine, può rappresentare un’alternativa per trascorrere qualche ora diversa. È bene preparare prima la vista visitando il sito del museo, cercando le principali attrazioni per bambini e andarle poi a scoprire.

 

di Redazione Family Health

Family Health si impegna a diffondere la cultura della prevenzione consapevoli che il primo passo per il proprio benessere è pensare alla salute.

Prova Family Health e il suo Fascicolo Sanitario Digitale Personale. Archivia i tuoi referti medici, condividi informazioni corrette con il tuo medico e tramanda la tua storia clinica alle generazioni future. SCOPRI DI PIù!

Patrocinato da: