Per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, questo sito usa cookie anche di terze parti.
Chi sceglie di proseguire nella navigazione su magazine.familyhealth.it oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy .

Ho capito, chiudi il banner.

X

Le lodi sono più efficaci dei rimproveri? La scienza ci spiega perché

di Maura Manca, Psicologa

27 settembre 2022

322 Views

Le lodi sono più efficaci dei rimproveri: se un comportamento corretto viene elogiato si ottiene un effetto più duraturo rispetto a quello di un rimprovero. Nonostante tutto, tante persone sono solitamente più propense a sottolineare i comportamenti sbagliati piuttosto che elogiare quelli corretti. Questo è un comportamento appreso in maniera indiretta, frutto del funzionamento della nostra mente: il nostro cervello, infatti, tende a concentrare la propria attenzione sugli elementi negativi, trascurando quelli positivi.

 

“Ho preso un bel voto e invece di dirmi che sono stato bravo, mi hanno solo detto che ho fatto il mio dovere e che posso fare di più!”. “Sono tornata nell’orario che avevamo concordato, visto che l’altra volta avevo tardato un pochino e si erano arrabbiati, ma neanche lo hanno notato, hanno iniziato subito a dirmi che non avevo messo in ordine la mia camera e fatto l’elenco delle cose sbagliate. Quando faccio qualcosa di sbagliato sono i primi a dirmelo ma quando faccio bene non me lo dicono mai”- “Ma è possibile che non facciano altro che riprendermi e dirmi dove sbaglio, senza dirmi che faccio anche qualcosa di buono?”.

 

Le parole utilizzate anche con bambini e ragazzi hanno un grande peso: se usate nel modo sbagliato possono minare la loro sicurezza e autostima. Espressioni di sfiducia o derisione colpiscono nel profondo, soprattutto se ripetute nel corso del tempo, e intaccano la fiducia in sé stessi. È importante anche fare attenzione all’uso delle avversative perché si rischia in un certo senso di “cancellare” quello che viene detto prima: “Sei stato bravo/a ma potevi fare meglio”, “Andava bene però avresti dovuto fare…”. Con frasi di questo tipo il cervello si fossilizza su quello che c’è dopo il ma o il però e non quello che viene detto prima. Non è importante solo l’uso delle parole, anche la sequenza con la quale vengono dette.

 

 

La comunicazione in famiglia tra bilanciamento ed equilibrio

 

Per rinforzare i figli in maniera autentica bisogna sottolineare l’impegno speso in una certa attività, senza focalizzarsi unicamente sul risultato raggiunto ma sul processo, su tutto ciò che li ha portati a ottenere quel risultato. Va rinforzato l’impegno messo, lo sforzo, il processo mentale. Questo non significa che non si debba riconoscere il risultato positivo perché i figli se lo aspettano e si sentono riconosciuti. L’attenzione deve ricadere sul riconoscere solo le prestazioni più talentuose, ma anche quelle più quotidiane rinforzando spesso e volentieri la modalità con la quale affrontano le situazioni. I ragazzi vivono in un ambiente sociale e social già particolarmente pressante che punta eccessivamente sulle prestazioni, eccessi e perfezione.

Sostenerli e accompagnarli nella loro quotidianità è fondamentale, soprattutto per quanto riguarda la modalità di comunicare con loro. Bisogna aiutarli a conoscere sé stessi, scoprire le proprie risorse e capire cosa può, invece, essere migliorato per crescere e imparare anche dai propri errori attraverso il fare perché permette di sviluppare l’autoefficacia e di conoscere e riconoscere il proprio valore.

 

 

 

 

Riferimenti Bibliografici

Cantarella P., Larsen R. A. A., Williams L., Downs K. R., Wills H. P., Wehby J. H. (2020), Effects of teachers’ praise-to-reprimand ratios on elementary students’ on-task behaviour, Educational Psychology.

Family Health si impegna a diffondere la cultura della prevenzione consapevoli che il primo passo per il proprio benessere è pensare alla salute.

Prova Family Health e il suo Fascicolo Sanitario Digitale Personale. Archivia i tuoi referti medici, condividi informazioni corrette con il tuo medico e tramanda la tua storia clinica alle generazioni future. SCOPRI DI PIù!

Patrocinato da: